TOP
Image Alt

Bethlehem

Bethlehem


Gv 11,27 “Sì, o Signore, io credo che tu sei il Cristo, il Figlio di Dio, colui che viene nel mondo”

Gesù per amore rischia la morte. Tommaso lo sottolinea in maniera ironica “andiamo anche noi a morire in Giudea”. E sarà proprio così.. Gesù ci chiede di morire per amore. Gesù ci dice che rischia soltanto chi lascerà la propria vita nelle mani di Dio.
Anche per Lazzaro potrebbe esserci una conversione in vista, infatti il Vangelo non ci parla di Lazzaro per la sua fede, ma perché è amico di Gesù. Quanti amici nostri non credono in Dio.

Questa malattia è per la gloria di Dio”. Noi pensiamo che la gloria di Dio si debba manifestare soltanto nelle cose belle, ma Gesù l’ha detto “i poveri sono per la vostra salvezza”.
Questa guarigione cambierà la vita di tanti oltre che la vita di Lazzaro, Marta e Maria.

Se tu fossi stato qui, non sarebbe accaduto nulla”.. Gesù non risponde a questa affermazione, perché non è importante, anzi era proprio importante non esserci, perché non sarà più la presenza che guarisce, ma la FEDE.. “va la tua fede ti ha salvato”.
A Marta e Maria viene chiesta una professione di fede oltre l’amicizia.

Gesù non ci chiede di rimanere amici, ma di riconoscerci uomini e donne di fede: “Tu sei il Cristo”.
Siamo chiamati a non considerare Gesù l’amico buono che arricchisce la nostra vita, ma il SIGNORE, il RE della nostra esistenza, che ci salva e fa grandi cose per noi.

Chi è per me Gesù?

You don't have permission to register